• Logo Pederobba Large1100
  • Pederobba Expo
  • Pederobba Main2
  • Pederobba Expo2
  • Pederobba Main3

Ufficio Segreteria

Primo piano Sede municipale

tel.0423/ 680908

Orario al pubblico:

dal lunedì al venerdì ......... 9.00-12.30

sabato ...............................   9.00-14.45

lunedì ................................ 14.00-18.00

 

  • Consiglio, Giunta, determinazioni e Regolamenti Comunali.

 

Predispone gli avvisi di convocazione del Consiglio Comunale ed il relativo ordine del giorno. Detiene la raccolta delle deliberazioni di Giunta e Consiglio, delle determinazioni dei responsabili dei servizi e dei Regolamenti comunali.

 

  • Ufficio Contratti

 

Stipula i contratti e le convenzioni conclusi dal Comune di Pederobba, nonché le concessioni cimiteriali

 

  • Protesti cambiari

 

Con scadenza quindicinale si preoccupa a redigere l’elenco dei protesti cambiari, che vengono successivamente spediti al Tribunale di Treviso.

 

Diritto di accesso dei cittadini alle informazioni e agli atti e documenti amministrativi (Legge 241/90)

 

Ogni cittadino può proporre apposita istanza in carta semplice indirizzata all'ufficio competente (se conosciuto) o all'Ufficio di Segreteria del Comune di Pederobba, contenente la motivazione della richiesta con una chiara indicazione delle generalità, della sussistenza del proprio interesse e degli estremi dell'atto o documento richiesto. Nel caso si richieda il rilascio di copia con dichiarazione di conformità all'originale, sia l'istanza che la copia conforme vanno redatte in bollo. Il rilascio di copia è inoltre subordinato al rimborso del costo di riproduzione.

 

Per facilitare i cittadini richiedenti è stata predisposta un'apposita scheda per l'accesso.

 

Atti o documenti amministrativi. Modalità per la sola visione. 

 

La consultazione di pubblicazioni ufficiali o di atti pubblicati all'Albo Pretorio è effettuata su richiesta informale dell'interessato. La richiesta di consultazione di atti diversi dai precedenti è effettuata mediante istanza in carta semplice, o su modulo di accesso in uso presso gli uffici comunali.

 

  • Consultazione Leggi, Sentenze.

 

La richiesta di una legge, di un decreto o di una sentenza, anche in base a pochi estremi l’Ufficio Segreteria, che con la consultazione dei CD-ROM, può garantire una stampa rapida e di qualità di tutti i testi storici integrali dei provvedimenti normativi dello Stato italiano dal 1945 ad oggi, nonché un’ampia scelta di provvedimenti anteriori, fino al 1861, ancora in vigore. Il disporre dei testi in formato elettronico ci permette di trasmetterli via e-mail o di consegnarli agli utenti su proprio dischetto, con un risparmio in termini di tempo e di denaro.

 

Inoltre le leggi regionali irreperibili attraverso il CD-ROM di cui sopra possono essere trovate sui bollettini regionali depositati in archivio.

 

 

  • Internet

 

Grazie ad Internet, fonte inesauribile di notizie, l’Ufficio Segreteria può dare risposta alle istanze dell'utenza, in particolare per quesiti inerenti la legislazione e la giurisprudenza, nonché concorsi pubblici, viaggi per giovani, università.

 

  • Bandi di concorso

 

E' possibile ottenere informazioni sui concorsi indetti dal Comune e richiedere copia dei bandi di concorso indetti da altri Enti, affissi all'Albo Pretorio.

 

Sono altresì a disposizione del pubblico : la Gazzetta Ufficiale, il Bollettino Ufficiale della Regione,il Foglio Annunzi Legali, Statuto e Regolamenti Comunali, Rassegna stampa Informalavoro, Rassegna stampa Informaimmigrati.

 

 

  • Informalavoro.

 

L’Ufficio Segreteria realizza con una periodicità quindicinnale una rassegna stampa gratuita denominata “Informalavoro” che consiste in un utile strumento per i giovani in cerca di occupazione. L’iniziativa parte dalla riflessione sull’importanza di dare vita all’avvio di iniziative specifiche di promozione culturale, sociale e civile del territorio, on particolare riguardo alla promozione della cultura d'impresa e dell'autoimpiego tra i giovani ed i disoccupati residenti nel proprio comune; si è ritenuto così di coinvolgere i vari Uffici di Collocamento della zona che periodicamente ci inviano l’elenco delle Ditte che richiedono personale.   La base di partenza di tale progetto si ispira ai principi imprenscindibili contenuti nella “Carta Europea dell’Informazione per la Gioventù” addotta a Bratislava il Dicembre 1993.

 

L’Informalavoro offre ai giovani la possibilità di chiarire e approfondire gli aspetti legati alla formazione, alla ricerca del lavoro e/o al percorso di studio. 

 

L’informalavoro offre, inoltre, alla propria utenza il servizio di redazione curriculum e lettere e di accompagnamento.

 

 

  • Informaimmigrati.

 

La formazione degli adulti immigrati costituisce indubbiamente uno dei campi di intervento prioritario delle politiche di inserimento dei cittadini extracomunitari in Italia.

 

Fin dal momento del suo arrivo, congiuntamente ai bisogni primari (vitto, alloggio, occupazione), il bisogno di comunicare, di capire e di essere capito, di orientarsi nei molti luoghi sconosciuti e nei codici linguistici diversi, diviene vitale. Sia che l’immigrato trovi risposta a queste esigenze comunicative nella relazione d’aiuto stabilita con i connazionali già inseriti, sia che cerchi di imparare le “regole del gioco” - comunicative e culturali - osservando gli autoctoni, egli sperimenta da subito il bisogno di apprendimento. E lo sperimenta come bisogno primario, e come mediatore fondamentale per la soddisfazione di quanto occorre per sopravvivere e giustificare il proprio viaggio e il proprio ritorno.

 

I diritti alla comunicazione, all’informazione, all’aggregazione sociale e alla promozione culturale devono, quindi, trovare posto tra i diritti sociali riconosciuti agli immigrati.

 

"Capirsi per conoscersi"è lo slogan che l’Ufficio Segreteria ha

 

 voluto adottare per pubblicizzare una sua iniziativa rivolta ai cittadini stranieri.

 

Partendo da questo impulso l’Ufficio Segreteria ha realizzato il progetto "Informazioni e orientamento per l'amico straniero" offrendo una rassegna stampa quadrimestrale denominata “InformaImmigrati” che consiste in un servizio informativo specializzato per i cittadini stranieri, utile, anche se non sufficiente, ai fini del processo di inserimento dell’integrazione dei lavoratori immigrati.

 

Si riporta qui i seguito in estratto la Carta Europea dell’Informazione per la Gioventù.

 

CARTA EUROPEA DELL'INFORMAZIONE PER LA GIOVENTÙ

 

Adottata a Bratislava (Slovacchia) il 3 dicembre 1993 dalla IV Assemblea Generale dell'Agenzia europea per l'informazione e la consulenza per la gioventù (ERYICA).

 

Introduzione

 

In una società che diviene sempre più complessa, l'informazione e la consulenza per i giovani hanno più che mai un ruolo essenziale nel percorso che i giovani devono compiere verso una vita adulta.

 

Essi favoriscono la loro crescita professionale e personale e la loro partecipazione in seno alla società come cittadini responsabili.

 

L'informazione deve far conoscere le possibilità offerte ai giovani, promuovere l'acquisizione della loro autonomia, facilitare la loro mobilità ed aiutarli a vivere ogni giorno l'Europa.

 

Il rispetto della democrazia; dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali implica il diritto, per i giovani, di disporre di una informazione completa, comprensibile, affidabile e senza riserve, su tutte le questioni e i bisogni che essi esprimono, permettendo loro tutte le scelte possibili senza discriminazione né influenze ideologiche o altro. Questo diritto all'informazione è, come noto, affermato dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, dalla Convenzione relativa ai Diritti del Bambino, dalla Convenzione Europea dei Diritti dell'Uomo e dalla Raccomandazione N.R. (90) 7 del Consiglio d'Europa concernente l'informazione e la consulenza da fornire ai giovani.

 

Principi

 

I seguenti principi guidano i servizi di informazione per la gioventù' e contribuiscono a garantire il diritto dei giovani all'informazione:

 

1) i servizi di informazione per la gioventù sono aperti a tutti i giovani, senza eccezioni:

 

2) i servizi di informazione per la gioventù si impegnano a garantire la parità di accesso all'informazione a tutti i giovani, qualunque sia il loro stato, il loro luogo di residenza, la loro classe sociale;

 

3) l'informazione è determinata esclusivamente dalla domanda o dal bisogno espresso dall'utente con l'esclusione di qualunque altro interesse. Essa tratta tutti gli argomenti che interessano i giovani;

 

4) il trattamento è personalizzato e organizzato sulla base della domanda;

 

5) l'accesso ai servizi di informazione è libero;

 

6) l'informazione e la consulenza rispettano la segretezza e l'anonimato dell'utente;

 

7) l'informazione è gratuita;

 

8) l'informazione è completa. imparziale, precisa, pratica e aggiornata;

 

9) l'informazione è elargita professionalmente attraverso del personale appositamente

 

formato;

 

10) dovrà essere compiuto ogni sforzo per assicurare l'obiettività dell'informazione anche attraverso la pluralità delle risorse utilizzate;

 

11) l'informazione deve essere indipendente da qualunque interesse di tipo ideologico, politico o commerciale;

12) il ricorso agli sponsor o alla pubblicità pagante deve rispettare l'indipendenza dei servizi e dell'informazione fornita.

5x1000 al tuo comune

 

Piano di Protezione Civile

 
Rappresentazione del Piano
di Protezione Civile sul Territorio

ARPAV - Monitaraggio ambiente

 

WiFi HotSpot

 

 

 

Alto Trevigiano Servizi / Acquedotto comunale

Alto Trevigiano Servizi S.r.l.
Servizio Clienti 800.800.882

Sportello TV3

tv3

TV3 - Sportello a PEDEROBBA
in Piazza Guarnier
Lunedì 9.00-12.30
Martedi: 15.00-18.00
Giovedi 9.00-12.30

Scarica l'EcoCalendario 2013 qui

Copyright © 2017 - Comune di Pederobba TV
Piazza Case Rosse 14 - 31040 Onigo di Pederobba | Tel. 0423 680911- fax 0423 64185 | Codice Fiscale 83001210265 - Partita IVA 01199310267                                                                       adm