Informanziani

Informanziani

 

Servizi che il Comune eroga a favore dei cittadini anziani:

  • Assistenza domiciliare integrata

Tale servizio è rivolto alle persone anziane, autosufficienti e non, ai portatori di handicap e a tutti i nuclei che necessitano di sostegno e aiuto. Ha lo scopo di favorire la permanenza della persona nella propria abitazione, superando quegli ostacoli che riducano l'autosufficienza. Consiste in una serie di prestazioni effettuate da personale specializzato come: servizio sociale professionale, cura e igiene della persona, pulizia dell'ambiente, fornitura dei pasti a domicilio, servizio di lavanderia e guardaroba, trasporti, ecc. Viene integrata con l'assistenza infermieristica in caso di prestazioni sanitarie. Viene data priorità alle situazioni più disagiate sia socialmente che economicamente.

  • Servizio pasti a domicilio

Consente di ricevere quotidianamente a domicilio pasti caldi completi (primo, secondo, contorno e frutta) che vengono distribuiti a cura del Comune con mezzi e personale propri. Il servizio è rivolto a tutti i cittadini in particolare alle persone in condizioni di bisogno.

Il servizio viene garantita per il pranzo tutti i giorni feriali esclusi domeniche e festività.

  • Contributi economici a favore di persone non autosufficienti assistite a domicilio.

La legge Regionale n. 28 del 1991, dà la possibilità ai familiari che assistono  una persona non autosufficiente a domicilio di ricevere una provvidenza economica. Questo contributo vuole essere un riconoscimento, un sostegno per l'assistenza che viene fatta alle persone che non autosufficienti.

L'ammontare del contributo è legato alla gravità della situazione personale e alla intensità dell'assistenza a domicilio che la persona riceve. L'erogazione del contributo è inoltre vincolata ai limiti di reddito sotto riportati, che fa riferimento al reddito del nucleo familiare di stabilire  convivenza, ovvero di tutti i soggetti che hanno istituito con il richiedente una convivenza con carattere di continuità, assiduità e che possano fornire sostegno o assistenza al richiedente stesso.

  • Telecontrollo- telesoccorso domiciliare

Si tratta di un sistema ed assistenza domiciliare che consente agli anziani con problemi psico-sociali e sanitari di continuare a vivere serenamente nella loro casa. Funziona grazie ad un apparecchio dal peso di pochi grammi provvisto di un bottoncino che, se premuto, fa scattare un segnale al Centro Operativo. In caso di bisogno l'anziano che vive solo può quindi attivare l'allarme che si aggancia alla linea telefonica e che, arrivando ad una centrale in servizio 24 ore su 24, provvede ad attivare immediatamente tutte le risorse necessarie per un intervento urgente.

Il servizio è gratuito per i primi sei mesi di attivazione, poi ha un costo che è determinato dall'ammontare del reddito del richiedente.

Legge Regionale n. 28/1991

La Legge regionale citata prevede un intervento regionale per aiutare le famiglie che hanno al loro interno una persona con perdita di autonomia. L'attribuzione del contributo regionale è condizionata dall'accertamento del livello economico delle persone interessate al contributo.

  •   Soggiorni climatici

Ogni anno vengono organizzati i soggiorni per anziani in varie località climatiche. Per potere partecipare è necessario che gli uomini e le donne abbiano compiuto rispettivamente 60 e 55 anni e che siano autosufficienti.

  •  Ricoveri in Istituto di riposo

Il servizio svolge attività di informazioni dirette a consentire l'accoglimento in adeguate strutture protette di anziani non autosufficienti, adulti emarginati, disabili psichici in situazione di abbandono. Per avere diritto al previsto contributo economico regionale per il ricovero di una persona non autosufficiente è necessaria la valutazione multidisciplinare da parte dell'Unità Operativa Distrettuale (UOD).

  •  Centro Diurno per Anziani

Attivato presso la Casa di Riposo "Opere Pie" di Pederobba in Via Al Donatore di Sangue, il Centro è rivolto a tutte le persone anziane, autosufficienti e non, che intendono trascorrere la giornata, o parte di essa, in compagnia di altri anziani.

Il Centro Diurno è aperto tutta la settimana, compresa la domenica. Nella struttura vengono svolte attività ricreative, socio-culturali e assistenziali. Inoltre, fornisce un servizio di igiene e cura della persona, lavanderia, stireria e un servizio mensa.

  •   Invalidi civili - Pensioni - Indennità di accompagnamento

Le pratiche per ottenere l'accertamento e la dichiarazione di invalidità civile, nonché la relativa pensione e, per chi è riconosciuto permanentemente inabile con impossibilità di deambulare senza l'aiuto permanente di un accompagnatore, le indennità di accompagnamento vengono seguite da patronati o associazioni, a cui bisogna rivolgersi per presentare domanda. La pratica viene quindi evasa dall'INPS.

Una volta ricevuti i libretti dall'INPS, l'Ufficio Anagrafe del Comune provvederà ad autenticarli.

 

Copyright © 2017 - Comune di Pederobba TV
Piazza Case Rosse 14 - 31040 Onigo di Pederobba | Tel. 0423 680911- fax 0423 64185 | Codice Fiscale 83001210265 - Partita IVA 01199310267                                                                       adm