Dimensione caratteri:

PROGETTO COMMISSIONE GIOVANI

COMUNE DI PEDEROBBA

 OBIETTIVI

  • sviluppare una relazione con il territorio, intesa come la capacità di accogliere i bisogni e le proposte dei giovani del Comune di Pederobba e avanzare proposte progettuali per far fronte ad essi;
  • sviluppare una relazione con l'amministrazione comunale, intesa come  capacità di sviluppare e presentare delle proposte progettuali ;
  •  assumere un ruolo di consulenza rispetto  a proposte avanzate dall'amministrazione comunale;
  • sviluppare un dialogo con le realtà associative, gruppi, organizzazioni ed enti presenti nel territorio;

FUNZIONI

- raccogliere i bisogni dei giovani e capacità di analisi del territorio (funzione consultiva, di ascolto, di indagine);

- proporre idee progettuali all'amministrazione comunale e ai giovani del Comune di Pederobba;

- intercettare e partecipare  a bandi locali,provinciali, regionali, ministeriali ed europei volti alla messa in atto di azioni propositive per il territorio;

- valutazione della fattibilità di realizzazione di un progetto e individuazione di criteri di scelta rispetto ad attività e iniziative individuate dalla commissione giovani;

- definizione di modalità con cui relazionarsi con l'amministrazione comunale a seconda delle proposte progettuali o richieste di consulenza: dall'assessore/consigliere di reparto (es. politiche giovanili, sociali, ambientali...), alla giunta, alla conferenza capigruppo e consiglio comunale;

- far conoscere la commissione nel territorio e il proprio ruolo e lavoro;

CARATTERISTICHE

Contenuti e temi

La Commissione sarà coinvolta dall’Amministrazione Comunale ogniqualvolta saranno messi in atto progetti/ interventi/ azioni riguardanti le politiche giovanili del territorio;

Le  riunioni della Commissione saranno pubbliche, ossia  tutti i giovani dai 17 ai 29 anni e anche i cittadini di Pederobba potranno partecipare alle riunioni della Commissione, con diritto di parola (es. portare delle proposte alla Commissione), ma non con  diritto di voto; tale decisione riflette l'intenzione della Commissione  di creare maggiore interazione, condivisione e confronto con i giovani del territorio.

 

I ruoli  all’interno della Commissione:

 

- Presidente: dovrà interfacciarsi con l’Amministrazione Comunale, con il potere di convocare le riunioni (la riunione potrà essere convocata anche da 1/3 dei membri e dall’Assessore o consigliere di reparto) ed avrà infine potere di firma;

- Segretario: dovrà svolgere ruoli di ordine burocratico, dovrà redigere i verbali e occuparsi infine delle convocazioni pubbliche delle riunioni;

- Vice-Presidente: dovrà assumere  ruoli e funzioni  del Presidente e del Segretario nel caso in cui tali membri siano impossibilitati a svolgere il proprio ruolo per diversi motivi;

- Tesoriere: dovrà occuparsi degli aspetti economici della Commissione;

 

Tali ruoli saranno istituiti dai membri eletti della Commissione nel momento in cui  quest’ultima sarà costituita in forma ufficiale.

 

Criteri di scelta per far parte della Commissione:

 

- ragazzi dai 17 ai 29 anni;

- ragazzi residenti nel Comune di Pederobba;

- la Commissione sarà composta da un massimo di 13 membri;

- la durata della carica  dei membri sarà di 3 anni;

 

rispetto ai criteri successivi dovrà esserci una rappresentanza minima per:

- professione (studenti e lavoratori);

- rappresentanza per frazione di residenza;

- genere (maschi e femmine);

- ragazzi con origine straniera;

 

Il ruolo di membro della Commissione è incompatibile con il ruolo di Consigliere Comunale;

 

Elezione dei membri

Le elezioni si terranno il giorno 26 Marzo alle ore 20.30 presso la Sala Riunioni_ Municipio di Pederobba.

Potranno candidarsi tutti i giovani (17-29 anni) residenti del Comune di Pederobba;

Ogni candidato potrà parlare per un massimo di 5 minuti per presentare le sue motivazioni nel far parte della Commissione Giovani;

 Nella stessa serata ci saranno le elezioni; ogni persona potrà esprimere un massimo di 7 preferenze;

In caso di parità tra due candidati , si darà precedenza alle categorie sotto-rappresentate in relazione ai criteri delineati nel progetto: genere, frazione di appartenenza, professione, età, nazionalità; per quanto riguarda l'età si darà precedenza al candidato più adulto.

I giovani del territorio verranno avvisati di tale serata pubblica attraverso un avviso pubblico in tutte le bacheche comunali e nei luoghi pubblici frequentati dai giovani, per “passaparola”, attraverso email e social-network;